© 2023 by Connectwork.

Proudly created with Wix.com

  • Black Facebook Icon
  • Black Twitter Icon
  • Black Instagram Icon

Associazione la fenice  scarlatta ETS

sede legale Taormina via Dionisio 18 (ME)

CF 96013860836

contatti tel. 3395649988-3290663320

fax 094228793

email lafenicescarlatta@gmail.com

catena.giardina@gmail.com

PRODUZIONE

LA FENICE SCARLATTA

IN COLLABORAZIONE CON IL   TEATRO ARGOMM   

MILANO

VINCENZA PASTORE

ATTRICE PROTAGONISTA

Appunti di regia

Gianni Lamanna

IN OCCASIONE DELLA GIORNATA INTERNAZIONALE
CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE
il 24/25 novembre 2018 la prima dellA  PIÉCE TEATRALE TRATTA DA UNA STORIA VERA E DOCUMENTATA RAI "AMORE CRIMINALE"
IN COLLABORAZIONE CON L´ASSOCIAZIONE
L´ALTRA METÁ
A SEGUIRE TESTIMONIANZE E OSPITI

            T’AMO PIU’ DELLA MIA VITA

Può sembrare, questo, un titolo alquanto bizzarro visto il tema che viene affrontato nello spettacolo. Una vicenda vissuta da una persona: Catena che proprio come “la Fenice” è risorta dalle ceneri della disgregazione familiare e personale rimboccandosi le maniche e affrontando quel che restava della propria vita; una vita che sarebbe potuta finire tragicamente vent’anni fa. Dopo aver letto il testo con l’attrice Vincenza Pastore e l’assistente Alessia La Manna, abbiamo capito che il nostro compito è arduo. Ho inteso personalmente che ogni scena per non rischiare di renderla banale deve essere legata alla successiva nel suo significante. Bisogna far intendere come a volte tutte le scelte che facciamo siano dettate da un disegno composto da molti frammenti che condizioneranno la nostra esistenza. L’intento mio, come regista, è quello di legare questa storia con oggetti scenici che si trasformeranno e che assumeranno di volta in volta significanti diversi in base a come verranno disposti nello spazio scenico teatrale. Ho un diario di lavoro che porto con me e che compilo ad ogni prova sulle scoperte che compio di volta in volta. Sarà un dono che farò a questa associazione quando il lavoro sarà concluso e che se vorranno rendere pubblico sarà a loro discrezione. Senza la compresenza di queste due donne ( Vincenza e Alessia) sarebbe difficile confrontare idee e riflessioni. L’opera che va formandosi arricchirà il testo originale in quanto le immagini che stiamo creando diventeranno un testo silente che parlerà al nostro cuore. Concludo con il senso del titolo  che è paradossale tanto  quanto le scene che stiamo montando, ma che ricalca  il vecchio adagio in cui il maschilismo si fregia  di dover possedere la donna come se fosse una cosa e che giustificava fino a non molto tempo fa il “delitto d’onore” in cui si uccideva perché si amava l’oggetto  in questione più di se stessi…

                                       Gianni Lamanna

LA SERATA É STATA CONDOTTA

DA ROSARIA BRANCATO

DIRETTORE TEMPO STRETTO

amore_criminale-400x300.jpg

OSPITE DELLA SERATA

CARLO BELLAVIA

il giorno

Associazione L´altra meta´

T´amo piu´della mia vita
e´un progetto ideato da
Catena Giardina in collaborazione
con il regista Gianni Lamanna
 l´associazione l´altra meta´ e
l´associazione la fenice scarlatta
prevenzione contro la violenza

Il progetto produzione " La fenice scarlatta" oggi si parla molto delle tragedie  che coinvolgono donne uccise dai propri compagni o mariti  ma si parla poco o meno delle sopravvissute,da una parte in quanto sono casi rari  dall´altra perche´molte donne attanagliate dalla paura,spesso dalla vergogna,sono restie a raccontare le proprie vicende che vivono con omerta´tra le mura domestiche.Cercheremo in un ora attraverso una piece teatrale di interpretata da Vincenza Pastore di  rappresentare  in teatro la vera storia e il dramma vissuto  di Catena Giardina  autrice del testo teatrale adattamento coautore del regista Gianni Lamanna.

La vicenda e ´stata documentata nel film della trasmissione di “amore criminale” RAI 3 ospite in diverse  trasmissione Rai e Mediaset UNO MATTINA-LA VITA IN DIRETTA-LE AMICHE DEL SABATO-POMERIGGIO CINQUE-SOPRAVVISSUTI-AMORE CRIMINALE-COSI`E´LA VITA -

 La serata sara´una sorta di documento e interazione con varie donne e naturalmente uomini che hanno vissuto o vivono situazioni analoghe di “maltrattanti”.

La serata sara´arricchita da personaggi ospiti e associazioni,non mancheranno i nostri sponsor che aiuteranno alla realizzazione del progetto.

Se sei una donna con esperienza vissuta o in corso di maltrattamenti stalking violenze psicologiche  o altre situazioni precarie da parte del compagno marito o ex contattaci 

Collaborazione artistica Argomm teatro Milano

 

le dirette rai

Pensieri dell´autrice

come il mio caro amico Gio´ " Gianni" desidero anch´io una riflessione in merito al testo nato e scritto nel periodo di protezione da parte della magistratura ripercorrendo gli attimi i giorni e gli anni trascorsi con il "mostro" una sorta di confidenza e sfogo al mio amico Gianni

con un racconto  coinvolgendolo ignaro di cio´ Unico punto di riferimento perche´la vergogna la paura l´omerta´di quello che mi era accaduto la urlavo con una penna e un foglio di carta immaginando che Gianni mi stesse ascoltando.Gli eventi mi portarono a cambiare vita e progetti ma un giorno qualcuno mi disse: ho una missione per te: molte donne hanno bisogno del tuo aiuto,aiutami a rompere il silenzio la vergogna e l´omerta´ e forse qualcuna si salvera´.

Questa donna era Matilde D´Errico autrice e regista della trasmissione Amore Criminale RAI 3 

 C.G

Pensieri del regista:

Desidero fare una riflessione di questo testo a cui tengo in particolar modo. Tina “Catena” è stata una mia compagna di studi, un’amica della mia età giovanile con cui ho condiviso passioni amorose e di teatro. Ho voluto ampli- are la prima stesura scritta da Lei per renderla il più univer- sale possibile visto il tema che affronta.  La mia utopistica convinzione che uno spettacolo possa cambiare, o quanto meno sensibilizzare il fruitore non trova riscontri nella storia dell’umanità, eccezion fatta per delle “azioni” consi- derate teatrali come quelle compiute dalle vite di Buddha, Gesù, Maometto, Gandhi e Mandela. Se autori come Eschi- lo, Sofocle, Euripide, Shakespeare e altri non hanno scalfito l’animo umano, io non posso immaginare di ottenere un cambio d’atteggiamento da parte dell’uomo nei confronti della donna. Ciononostante, come i “salmoni” è nostro dovere continuare a sperare e risalire la corrente per smuo- vere le coscienze.                      G. L.

 

CAST

VINCENZA PASTORE  attrice                         GIANNI LAMANNA regista                                   CATENA GIARDINA  autrice                                 ALESSIA LA MANNA aiuto regia

Show More
 

VINCENZA PASTORE  
 
 
All’età di 14 anni incontra il regista cileno J.M. Serrantes, che segue per cinque anni. A Milano frequenta diverse scuole di formazione attorale. Nel 2004 viene selezionata per la Ecole des Femmes diretta dal Maestro Pedagogo Jurij Alschitz a Mosca. Completa i suoi studi con un Master di specializzazione di Alta Formazione presso il Teatro Eliseo di Roma, Teatro Due di Parma, Accademia dei Filodrammatici e Piccolo Teatro di Milano che le permettono di incontrare numerosi maestri e registi. Nel corso degli anni ha l’opportunità di conoscere e collaborare con Davide Iodice, Renato Sarti, Serena Senigaglia, Leo Muscato, Rodrigo Garcia, Gigi Dall’Aglio, Michela Lucenti, Claudio Autelli, Cesar Brie. Partecipa a documentari, cortometraggi, reading, caffè letterari, serate poetiche, Collabora con poeti e scrittori (Sanja Lucic, Andrea De Carlo, Ignazio Pepicelli) e con diverse compagnie tra cui il Piccolo Teatro Pratico, la Manufattura, Odemà. Conduce laboratori di teatro per adulti e bambini, rifugiati politici, anziani, persone diversamente abili e affette da alzheimer. E' insegnante di Pilates e di Yoga.. 
 
Menzionata al Premio Nazionale della Vocazione Hystrio 2007 Vincitrice del Premio Giovani Realtà del Teatro 2008 Civica Accademia d'Arte Drammatica Nico Pepe di Udine 2° Premio al Concorso Nazionale Femminile "La Parola e il Gesto" 2007 Premio del Pubblico e seconda classificata al concorso teatrale dei corti teatrali Perla del Tigullio 2012 a Rapallo 
 
Formazione con selezione Corso di Recitazione radiofonica Crediti D’Autore diretto da Sergio Ferrantino, presso Accademia dei Filodrammatici in collaborazione con Fonderia Mercury Laboratorio di Recitazione in Versi condotto da Beppe Navello Fondazione Teatro PiemonteEuropa 
 Seminario Cinematografico con il regista Giovanni Veronesi Incontro con la drammaturgia Nord Africana Teatro dei Filodrammatici Milano Centro Sperimentale Cinema di Palermo, seminario condotto da Emma Dante Biennale di Venezia 2010 e 2011, Laboratorio condotto da Rodrigo Garcìa Masterclass Internazionale 2010 Piccolo Teatro di Milano, con Marise Flach, Antonella Astolfi, Flavio Albanese, Michele Abbondanza. 
 Selezionata ai Workshop intensivi “Pensare la scena” diretti da Cesar Brìe in collaborazione con Armunia Artimbanco e Grattacielo, con spettacolo finale. Festival Agriteatro, Laboratorio/Spettacolo Tristan e altre storie condotto da Tonino Conte, Massimiliano Civica, Renato Coccolo, Roberta Borsetti, Gianni Masella Festival tra Laboratorio Interculturale di Pratiche teatrali Tra Oriente e Occidente Teatro Potlach con Michele Monetta, Hernàn Gené, Parvathy Baul, Gabriele Vacis, Julia Varley, Eugenio Barba e molti altri Corso annuale di Alta Formazione Teatro Musica Danza al Teatro Due di Parma con Gigi Dall’Aglio, Michela Lucenti, Walter Le Moli, Viktor Bodo Teatro Katona Bucarest, Luca Fontana ed altri ancora Laboratorio Internazionale del Teatro Venezia diretto da Maurizio Scaparro, con Giuseppe Emilani e Roger Asaaf. 
 Selezionata al master di specializzazione per attori professionisti tenuto da Lorenzo Amato e Antonio Pizzicato al Teatro ELISEO di Roma, (con la partecipazione di Umberto Orsini, Giuliana Lojodice, Rossella Falk, Maria Paiato) Laboratorio permanente diretto da Mamadou Dioume (attore Peter Brook) 
 Ecole des Femmes – women project – diretto da Jurij Alschitz ed altri maestri internazionali (GITIS di Mosca, CRT di Milano) Laboratorio permanente presso la scuola “Campo teatrale”, borsa di studio Biennio Professionale presso la scuola “Quelli di Grock”, Milano 

           

GIANNI LAMANNA

Nato a Basilea (Svizzera)  classe “62. Di origine pugliese (Polignano a Mare (BA).  Dopo i miei studi e l’apprendistato presso il gruppo teatrale Comuna Baires (1983-86)  mi sono sempre interessato a esperienze di teatro antropologico lavorando in ambito carcerario (S.Vittore e Opera) e con comunità di piccoli paesi allesten do spettacoli ed eventi cercando di integrarmi nella cultura del territorio in cui operavo. L’amore per la “Commedia dell’Arte” e l’uso della maschera hanno affinato le persona li capacità di  “caratterista” permettendomi di lavorare co- me attore in diverse realtà  teatrali: tradizionali e di ricerca. Fondamentali sono stati per la mia formazione il rapporto di lavoro con Dario Fo e l’esperienza di teatro-cabaret con il cantautore R.Sironi.  L’incontro con Ferruccio Soleri nel 2000 ha completato la mia formazione come attore di Commedia dell’Arte. Da diversi anni scrivo testi e conduco regie e seminari per associazioni e gruppi teatrali in Italia e Svizzera. Collaboro con Argommteatro , Impronta Teatro, associazione culturale Lo Sguardo e Campo Teatrale . Ho una buona conoscenza del tedesco, francese e inglese. 
FORMAZIONE:                                                                                 Nel 1982 si diploma all’Accademia Civera di Bari. Dall’83 frequenta i corsi di Renzo Casali all’Istituto di Antropolo- gia “Comuna Baires”.  Considera suoi maestri: oltre a Casa- li, E. Barba, Dario Fo e Moses Pendleton (Momix).
INSEGNANTE: Dal1991 al 2006 insegna assieme a Mirton Vajani e Ciro Ruffo a Sondrio per la scuola di teatro a cura dell’Assesso- rato alla cultura della città. In carcere a S.Vittore e Opera. Insegna a “Campo Teatrale”in Milano la disciplina di Commedia dell’Arte.  Ha svolto teatro per le scuole e con le scuole nelle elementari, medie e superiori tra Milano, Mon- za,Sondrio e Bellinzona. Tiene tutt’ora corsi di “Metodo” allo spazio Argommteatro (zona nove) Milano.  Direttore artistico della Biennale del teatro F.F.S.I. (Svizzera ital.) 2013-2014
REGIE: Recenti spettacoli di rilevante importanza sociale sono: “Imperiis cum Figuris”, “Dreamfastnet”e “All’ombra delle scrigne”  Di carattere poetico: “La Ballata del Vecchio Marinaio”(2007) e Orlando Furioso (2009) di C.d. Arte: “Maschere in Libertà” Di genere commedia d’autore: “La 
Locandiera” di C. Goldoni (2002) .  Nel 2011 “Anime Morte” tratto dal romanzo di N. Gogol.  “Dall’altra parte” di A. Dorfman (2013); Merus Histrio (2014) AUTORE:   “Gilgamesh”;“Oedipus Novus”;  “Medeja” “La Schiusa del Fiore” e “Tiro alla fune” a carattere classico –mitologico. “Dreamfastnet”, “Imperiis Cum Figuris”. “All’Ombra delle scrigne”  a carattere storico sociale.         “Il disprezzo della scelta” (sulla guerra del Peloponneso)  “Il Sapore del Melograno” sulla figura di Matilde di Canossa; “Il Buio del Golgota” e “Akeldamà” a carattere sacro. Ultimo lavoro: “Dove suonano i comignoli” ATTORE: In cinema ha fatto due film importanti: “La Ballata del vecchio marinaio” regia L.Quaglia (1991); “Film di Notte” presentato a Cannes sezione essai italo-francese per la regia di  R. Sironi. ( 2008) Ha recitato in ruoli Shakespeariani come Riccardo III; Bottom (Sogno di mezza estate); Autolico (Racconto d’in- verno); Capitano e Pulcinella in Commedia dell’Arte; Erode in “Salomè” di O.Wilde; Bellavita in Pirandello;  Succianespole ne “Gli innamorati “ di Goldoni.                   Dal  2014 fa parte della compagnia del teatro S. Babila di  Milano con la direzione artistica di  Marco Vaccari e ha partecipato ai seguenti spettacoli:  “Dodici uomini arrabbiati” di  Reginald Rose  (giurato numero 10)  ; “Ciò che vide il maggiordomo” di Joe Orton  nelle vesti del Sergente Match e “Doppia coppia” di Derek Benfield  nel ruolo di Geoffrey.

CATENA GIARDINA​

  •  

  • Diploma superiore anno 1979  professionale Cavalli e Conti Milano 

  • Attrice teatro a Milano dal 1977 al 1986 in compagnia teatrale genere comico dialettale “I GAMBA DE LEGN” “LA MADONNINA”

  • Socia e speaker radiofonica in Radio San Giuliano 1 Milano  dal 1980 al 1987

  • Formazione istituto antropologia teatrale Milano Comuna Baires di Renzo Casali metodo StanislavSkji  1980-1983

  • La voce Umana  di Jean Cocteau attrice-regista protagonista(monologo)  castello di Rocca Brivio Milano  Teatro Ariston  1984/1986

  • Autrice della raccolta poesie 1988 “I pensieri del cuore” concorso poetico

  • Insegnante corsi di regia e recitazione teatrale   Lodi (Lo)  1989-1994

  •  

  • Paroliere per studio musicale Damele 1990-2003 ( brani editi)

  • TV mediaset  trasmissione “SCHERZI A PARTE” 1995-1997 attrice

  • Cast mediaset attrice Telenovelas  1998 (fine rapporto per trasferimento in Sicilia causa protezione)

  • Pubblicita´mediaset con Jerry Scotti  attrice trasmissione “PROVINI” 2000

  • Attrice film in concorso  “Storie”  2004

  • Insegnante corso di recitazione per bambini presso teatro-spazi Maristi Taormina 2004-2005

  • Formazione “Teatro dell´accademia” Catania metodo Grotowski 2006-2009

  • Autrice e attrice del testo teatrale  “ Un amore criminale” (T´amo piu´della mia vita) 2008-2009 presso teatro dell´accademia Catania

  • Trasmissione Rai 3 “ Amore Criminale” 2008/2012 film testimonianza protagonista

  • Interventi televisivi RAI e MEDIASET 2008/2016

  • LE AMICHE DEL SABATO  ospite di puntata testimonianza e dibattito 2010

  • LA VITA IN DIRETTA- ospite di puntata testimonianza e dibattito 2010-2015

  • UNO MATTINA  ospite di puntata testimonianza e dibattito 2010-2015

  • POMERIGGIO CINQUE ospite di puntata e dibattito 2010

  • SOPRAVISSUTI protagonista puntata e dibattito 2015

  • COSI´E´LA VITA protagonista di puntata e dibattito 2014

  • Intervista radionofonica con Maurizio costanzo ospite di puntata 2010

  • Attrice comparsa “ LA MATASSA” Ficarra e Picone  2010

  • Attrice comparsa “GRANDE GROSSO E VERDONE”  Carlo Verdone 2009

  • Attrice film documentario “CIMENA” di  Salvo Spoto 2018

  • Presidente associazione La Fenice Scarlatta eventi e spettacolo

 

Alessia La Manna

nata il 03/07/1996

stage in ufficio stampa per i mondiali di pattinaggio di figura Milano 2018 world figure 2018, milano (Italia)

-assistente ufficio stampa -assistenza a giornalisti, fotografi e telecronisti
02/2018–05/2018 assistente alla regia TITUS,. Progetto del laboratorio di Regia teatrale  IULM  Milano

ISTRUZIONE E FORMAZIONE
maturita classica liceo classico Michele Amari, Giarre(Italia)

Laurenda in comunicazione media e pubblicita´universita´IULM Milano

I NOSTRI ASSOCIATI

ASSOCIAZIONE LA FENICE SCARLATTA SPETTACOLI ED EVENTI

catena-giardina.jpg

Imprenditrice-attrice-regista

Presidente

Catena Giardina

7bb01570-4367-46aa-8258-dc816104732a.jpg

pittrice estetista

Vice Presidente

Giusi Fucile

IMG_4096.jpg

studentessa

Tesoriere

Laura De Luca

Eleonora Nole´chief stewardess
Giuseppe Crisafulli scrittore
Apactha Laosonua estetista Thai
Antonella La Macchia dirett.art.
Enza Mignacca direttore immagine
Sebastiano Tropea artigiano
Pino Torcasio
Attore-regista-cast director
Fabiola Scaglione
modella
Oriangela Foti
Laureanda scienze delle comunicazioni
Lisa Cafeo
decoratrice
Carlo Bellavia
cantautore
Agata Mannino
Libera Professionista
Alessandro Savoca
Artista
Marema Sparta´´
modella
Melissa Segantin
MEME GRAPH
Serena Gambuto
Cantante
Ylenia Gambuto
Pittrice
Show More
Gianni Lamanna attore
Vincenza Pastore attrice
Alessia La Manna studentessa
Aurora De Luca modella
Salvo Martorana stilista
Giuliana Colavecchio avvocato
Stefano Minniti
Design Stilista
Enza Mignacca direttore immagine
Giovanni De Luca tecnico
Cinzia Dori
stilista
Ivan Stringelli
cantante lirico
Katiuscia e Diego
Sunrise Duet
Natale Munao´
presentatore cantante musicista
Saveria Runci
modella-hostess
Marika Runci
modella-hostess
Attori
Teatro dell´accademia
Salvatore Caruso
imprenditore
Francesco Mazzullo
attore regista
Stefania Galletta
magistrale psicologia comunicazione-lavoro
Eleonora Musmeci
libera professionista
Show More

CI PRESENTIAMO :

L´ASSOCIAZIONE E´NATA CON LO SCOPO DI DAR VALORE ALL´ARTE LO SPETTACOLO IN TUTTI I SUOI GENERI DANDO LA POSSIBILITA´A TUTTI I NOSTRI ASSOCIATI DI COLLABORARE INSIEME E CON IL NOSTRO AIUTO A REALIZZARE UN EVENTO UNA MANIFESTAZIONE UNO SPETTACOLO IN SICILIA SEDE DELLA NOSTRA ASSOCIAZIONE E IN TUTTO IL TERRITORIO NAZIONALE.IL NOSTRO DATABASE E A DISPOSIZIONE DI TUTTI I SOCI I QUALI AVRANNO  LA POSSIBILITA´DI INSERIRE FOTO E CURRICULUM,OLTRE OTTENERE CONSULENZA GRATUITA LEGALE ORGANIZZATIVA BUROCRATICA POSSIBILITA´DI USUFRUIRE GLI SPAZI DELL´ASSOCIAZIONE CI OCCUPIAMO ANCHE DELL´AIUTO E RICERCA CASTING,SELEZIONI CONCORSI NAZIONALI.OGNI ASSOCIATO PUO´PRESENTARE AL DIRETTIVO IL PROPRIO PROGETTO,GLI ASSOCIATI PARTECIPERANNO ALLE RIUNIONI COLLABORERANNO CON I PROGETTI IN CORSO E IN FASE DI REALIZZAZIONE.LA NOSTRA ASSOCIAZIONE SI SOSTIENE CON LE DONAZIONI CON I NOSTRI SOCI SOSTENITORI O PRIVATI GLI SPONSOR DEI PROGETTI APPROVATI ED I PRODUTTORI.IL NOSTRO TEAM E´IN CRESCITA DONEREMO UNA QUOTA DI RICAVATO DEGLI EVENTI IN CORSO O IN PROGRAMMA ALLE ASSOCIAZIONI CHE ABBRACCIANO I NOSTRI PROGETTI TRA CUI L´ASSOCIAZIONE L´ALTRA META´

(CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE) 

Nella sezione associati con noi puoi diventare socio anche on-line ti invieremo la conferma

dell´iscrizione via email.

Oppure puoi contattarci e  venire presso la nostra sede.

 

Il perché abbiamo scelto come nome e logo della nostra associazione

"La Fenice Scarlatta"

Il simbolo della Fenice deriva da una parola greca che significa" rosso" un uccello favoloso che raffigura una cosa o una persona rara "persona pressoché introvabile" rappresenta il sogno dell' immortalità un simbolo sacro che viene anche associata al sole con  l'emblema del disco solare dove sorge e si libra in volo viene anche considerato l'elemento fuoco,possedendo le caratteristiche di luminositá  giustizia coraggio.

Simboleggia anche il potere della  resilenza ovvero la capacita' di far fronte alle avversità coltivando le risorse che si trovano in noi ,crescere costa fatica e lavoro su di se' aumentare la propria consapevolezza spesso significa anche vedere cose e quindi comprenderle... La situazione porta sempre all'evoluzione e a meccanismi prime sconosciute derivante sempre da una comprensione,la quale porta ad una scelta cosciente e non indotta dalle esigenze emotiva e educativa .

La fenice un emblema di diverse virtù come  speranza,creatività,ispirazione,fuoco,sole

,passione,lunga,vita,salute,prosperità,

fortuna,abbondanza,ricchezza

consapevolezza,rinascita ecc.

Tutto questo ed altro si attribuisce alla conoscenza del suo segreto.

GLI SPONSOR SOSTENITORI

sumup.png

Il partner perfetto per il tuo business

Qualunque sia il tuo business,

SumUp Air è il modo migliore per accettare pagamenti.

Utilizza il lik e otterrai il Pos portatile  a soli 15 Euro  nessuna spesa fissa